Carrello

Total: 0,00

Cos’è l’eSIM e come funziona?

Rate this post

Una eSIM o sim virtuale è la versione digitale della classica SIM dati fisica. Funziona grazie a un microchip che è integrato nel tuo cellulare e che ti permette di installare diversi “profili eSIM”, l’equivalente delle SIM fisiche, con i loro numeri di telefono e piani dati mobili.

Grazie alla tecnologia eSIM possiamo noleggiare un piano dati mobile e utilizzarlo all’istante , senza dover aspettare di ricevere una tessera plastificata o andare in un negozio. Le schede eSIM sono il futuro della telefonia e sostituiranno le solite schede SIM in plastica. 

Un cellulare compatibile con tecnologia eSIM permette di utilizzare più numeri telefonici contemporaneamente, dual SIM (nel caso dell’iPhone dual SIM, fino a 20) e passare da uno all’altro istantaneamente. Consente inoltre di acquistare un piano dati da un altro paese per non pagare il roaming internazionale, può essere chiamata eSIM di viaggio.

Che cos’è una eSIM o una SIM virtuale?

Riesci a immaginare di passare a un altro operatore senza dover andare in un negozio? O aspettare che arrivi la tua scheda SIM fisica? Usando lo stesso numero sul cellulare, sul tuo smartwatch, sull’auto e anche sul frigorifero di casa? Bene, le eSIM te lo consentono e lo facilitano. Ora, cos’è la esim?

Le eSIM sono sim virtuali che in realtà si trovano nell’hardware (un chip specifico) del tuo cellulare o di qualsiasi altro dispositivo, non dovrai inserire alcuna scheda fisica in alcun slot . Ecco perché si chiamano eSim, non per Sim elettronica, ma dal termine “ Sim embedded ”, eSim, che significa scheda SIM integrata .

È più facile spiegando che la tradizionale SIM in plastica è un chip di memoria con una piccola capacità di dati . Questi dati aiutano l’operatore a identificare la linea telefonica e a comunicare con il resto del dispositivo.

La migliore eSIM dati

Acquista la eSIM di Holafly da qualsiasi parte del mondo, inserisci il codice: BTUCHIP5 e goditi uno sconto del 5%. Riceverai un QR sulla tua email e il gioco è fatto. 
Ciao roaming, addio brutti tempi!

Evoluzione delle tipologie di SIM card: dalla SIM alla eSIM

Negli anni le SIM plastificate si sono trasformate, dalle classiche SIM che hanno cominciato a ridursi di dimensioni. Prima la microSIM e successivamente le ridotte dimensioni della nanoSIM . Un’intera evoluzione tecnologica per adattarsi ai cellulari dalle dimensioni più compatte.

Inoltre, riducendo le dimensioni, è stato anche possibile migliorare la sua capacità di memorizzare i dati. Quindi la prima scheda SIM aveva le dimensioni di una carta di credito, mentre la maggior parte delle persone di età pari o superiore a 30 anni ha avuto a che fare con il primo cellulare con una scheda miniSIM , rilasciata nel 1996. I cellulari più recenti utilizzano la nanoSIM , che praticamente non ha superficie di plastica, lasciando tutto lo spazio esclusivamente per il microchip dorato.

Il chip integrato di un cellulare compatibile con eSIM è più piccolo di una nanoSIM e consente di utilizzare fino a 20 “profili eSIM”, con i loro 20 diversi numeri di telefono e piani dati mobili. Le eSIM possono essere trovate in diversi dispositivi , sia utilizzabili per elettrodomestici che per automobili o altri gadget sempre connessi a Internet.

Come si configura una eSIM?

La configurazione dell’eSIM può essere eseguita dall’utente a casa seguendo un processo molto semplice come scattare un selfie : basta puntare la fotocamera del telefono verso un codice a barre bidimensionale (o codice BIDI) fornito dall’operatore in modo che il telefono catturi le impostazioni che verranno poi trasferite alla eSIM.

Istruzioni per iOS e Android

Hai già una eSIM e devi configurarla, puoi seguire queste istruzioni eSIM per iPhone ( iPhone dual SIM )

Quindi, a seconda del telefono, se stai utilizzando un cellulare Android o iOS, il processo di configurazione della carta virtuale viene completato seguendo una serie di passaggi che precludono la scelta se l’eSIM verrà utilizzata per chiamate e dati o solo per dati mobili ( Internet ). Puoi scegliere se la scheda eSIM funzionerà come linea singola o insieme ad un’altra linea, sia in un altro profilo eSIM che in una scheda SIM convenzionale ( quella fisica del tuo operatore ).

L'eSIM può essere configurata tramite un codice QR o l'applicazione mobile dell'operatore
L’eSIM può essere configurata tramite un codice QR o l’applicazione mobile dell’operatore.

Nel caso in cui sullo stesso telefono siano presenti più linee, è necessario selezionare quale di esse sarà la linea principale e quale sarà la linea secondaria.

La stessa eSIM può essere configurata tutte le volte che vuoi e può funzionare sia con gli operatori nazionali che esteri a seconda della configurazione fornita alla eSIM. Una caratteristica che sarà particolarmente apprezzata da chi ama viaggiare all’estero senza rinunciare al proprio numero di cellulare e senza rischiare sorprese sulla fattura del telefono.

Come funziona l’eSIM?

Tuttavia, ogni scheda SIM fisica è programmata per funzionare solo con l’operatore che la supporta. E sebbene l’operatore possa aggiornare e modificare le informazioni contenute nella SIM, la sua programmazione di base, quella che arriva dalla fabbrica, non può essere modificata. Per questo motivo, quando si cambia azienda, è necessario rimuovere la SIM che si trova all’interno del telefono e sostituirla con un’altra SIM che consegnerà il nuovo operatore.

Questo inconveniente rende difficile il cambio operatore anche temporaneamente; ad esempio, quando si viaggia all’estero e si desidera stipulare un contratto con un operatore locale invece di utilizzare l’accesso a Internet durante il roaming.

Il roaming o l’itinerario permettono di utilizzare il proprio cellulare all’estero senza apportare modifiche alla configurazione e senza cambiare la propria SIM, collegandosi direttamente alle reti mobili degli operatori locali convenzionati con l’operatore di provenienza. Tuttavia, il roaming internazionale può essere costoso , soprattutto quando si utilizzano dati mobili in paesi al di fuori dell’Unione Europea.

Per affrontare questo problema, l’eSIM è progettata anche per eliminare la complessità e i costi del roaming, rendendo più facile per i consumatori cambiare operatore e acquistare servizi mobili da operatori locali quando viaggiano all’estero. Con eSIM, l’intero processo di cambio operatore, nazionale o estero, viene completato tramite azioni software (tramite app e impostazioni del telefono) senza che l’utente debba manipolare fisicamente la scheda SIM o parti mobili del telefono.

Vantaggi della carta eSIM

Addio alla plastica . Non dovrai più acquistare o richiedere una SIM fisica quando cambi operatore, perdi il cellulare o ne acquisti un altro. Le eSIM saranno sul dispositivo che possiedi e saranno attivabili.

Modificare tariffe e operatore sarà più facile. Poiché la tua eSIM avrà le informazioni di tutti gli operatori telefonici, basterà un solo clic per modificare il tuo piano dati mobile.

Puoi recuperare i tuoi dati in caso di smarrimento. Poiché le informazioni che memorizzi nella tua eSIM sono archiviate anche in un cloud, è sufficiente, in caso di smarrimento o furto del tuo cellulare, trasferire detti dati su un altro terminale (mobile con eSIM).

Puoi viaggiare e rimanere connesso. Una qualità delle eSIM è che puoi usarle come MultiSim, ovvero mantenere un unico piano con lo stesso numero e quantità di dati distribuiti su diversi dispositivi (cellulari, tablet). Inoltre, quando viaggi, non dovrai scambiare fisicamente la tua SIM nazionale con una SIM del Paese di destinazione (se scegli questo tipo di connessione Internet).

Conclusioni dell’eSIM

Le opinioni sull’eSIM sono divise. In alcuni paesi, gli operatori mobili si sono opposti all’implementazione di questa tecnologia. Molti di loro temono di perdere clienti, considerando quanto sia facile scaricare e installare un profilo eSIM comodamente da casa.

D’altra parte, nel settore dell’Internet of Things o IoT, l’eSIM è stata accolta favorevolmente. Secondo uno studio condotto nel 2020, si stima che il 70% delle compagnie operi con questo tipo di tecnologia. Ciò include le automobili con schede eSIM e gadget connessi a Internet.

Potrebbe piacerti anche: